CORONAVIRUS E DIETA: LE PROPRIETA’ DELL’OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA.

Il periodo che stiamo vivendo dovuto alla pandemia  di un nuovo virus  COVID-19 (Coronavirus) diventerà storia, modificherà il nostro futuro, cambierà le nostre economie e le nostre scelte.

L’imperativo oggi è raggiungere un benessere psico-fisico  e cambiare il proprio stile di vita .

La comunità scientifica lo afferma: l’alimentazione modifica il nostro DNA  favorendo l’invecchiamento o l’insorgere di malattie oppure è in grado di inibirle, stimolare le difese immunitarie rendendoci più forti, più energici ed in salute.

Durante la quarantena le nostre abitudini sono cambiate: molti hanno riscoperto valori famigliari che prima trascuravano, alcuni hanno scavato dentro la loro coscienza, altri ancora hanno avuto il tempo di riflettere e capire che rispettare l’ambiente e il proprio corpo deve essere la nuova priorità

La permanenza a casa ci ha obbligato a impiegare il tempo in modo diverso e la cucina rappresenta l’ambiente più vissuto di questa fase:  c’è chi segue nuove ricette sotto i consigli degli chef, chi riscopre le tradizionali “ricette della nonna” o chi segue i consigli dei nutrizionisti che ci invogliano ad una  dieta  idonea in quarantena per essere più forti e per stimolare le proprie difese immunitarie  contro virus, batteri e stress .

Ma qual’è a dieta da seguire in quarantena?

E’ ufficiale che la dieta mediterranea (patrimonio immateriale culturale dell’umanità: UNESCO 2016) rappresenta il miglior approccio per migliorare la nostra salute ed il nostro benessere psico-fisico e nella nuova piramide alimentare compare alla base  l’olio extra vergine di oliva, meglio se biologico, oltre a frutta e verdura fresca e di stagione.

Un grasso? Esattamente! Ma non uno qualunque: l’olio extra vergine è stato definito un vero e proprio nutraceutico dalla FDA (Food and Drugs Adminitration) in grado di prevenire e curare la maggior parte delle malattie metaboliche e cardiovascolari (diabete, colesterolo, ictus, infarto, ipertensione..) e tumorali a diverse sedi.

Ma cosa conferisce all’olio tali proprietà?

Minuscole molecole, chiamate polifenoli, hanno proprietà  antiossidanti e antiinfiammatorie a carico delle nostre cellule e del  nostro DNA.

E’ intuitivo pensare dunque che maggiore è la quantità di polifenoli nell’olio che utilizziamo in cucina, maggiore sarà la protezione esercitata da queste sostanze nei confronto della nostra salute.

Longevità, miglioramento del declino cognitivo e delle malattie neuro-degenerative,  delle malattie intestinali, della pelle sono solo altre proprietà riconosciute dalla comunità scientifica e sempre più studi stanno confermando le proprietà antivirali dei Polifenoli dell’olio extra vergine di oliva e foglie dell’ulivo sia in vivo che in vitro.

In questo momento storico mantenere e godere di buona salute è un fattore importantissimo, dobbiamo ricordare  che anche l’uso di un olio extra vergine d’oliva di ALTA qualità, può essere un alleato prezioso per la nostra salute.

Per cui, ora che siamo a casa possiamo prenderci cura di noi approfittando di un buon olio, olio evo biologico pugliese, ottenuto da monocultivar coratina autoctona famosa per la ricchezza di polifenoli, per rendere la nostra dieta della quarantena  non solo più ricca in antiossidanti ma anche più gustosa.

Tags:
, ,
No Comments

Post A Comment